ARCHIVIO STORICO DIOCESANO

L'Archivio Storico Diocesano di Foggia, istituito con l'erezione della Diocesi il 25 giugno 1855 e dichiarato di notevole interesse storico dal Ministero per i Beni Culturali e Ambientali il 15 maggio 1995, secondo quanto disciplinato dal D. P.R. 1409/1963, raccoglie le testimonianze della Diocesi in tutte le sue istituzioni, nei suoi uffici e nelle sue attivit� coprendo un arco temporale che si estende dalla seconda met� del XVI secolo. Il complesso archivistico � costituito dalla documentazione della Curia vescovile, delle singole amministrazioni ad essa facenti capo, delle tre pi� antiche parrocchie della citt� (parrocchia della Cattedrale, S. Tommaso Apostolo, S. Angelo), dei monasteri (SS. Annunziata), delle confraternite e delle arciconfraternite (S. Eligio, S. Biagio, S. Giuseppe, SS. Sacramento, etc) e da un fondo Diplomatico relativo all'elezione di vescovi. Custodisce, altres�, la documentazione soggetta a periodico incremento relativa ai Transunti, alle Posizioni matrimoniali e alle singole iniziative ed attivit� degli Organismi di Curia. Parte della documentazione prodotta prima dell�istituzione della Diocesi foggiana � reperibile presso gli archivi curiali di Troia e Manfredonia.

STORIA ARCHIVISTICA

Le carte dell�archivio, inizialmente dislocate presso i locali del Seminario Diocesano, sono state trasferite nei locali della Cattedrale per poi confluire, nel 1956, nell�ex convento di S. Domenico, ovvero nell�attuale palazzo vescovile.

Il primo intervento archivistico condotto sulle carte � nato a seguito di un progetto di censimento degli archivi ecclesiastici predisposto dalla Soprintendenza archivistica per la Puglia, dalla Conferenza episcopale pugliese e dall'Archivio di Stato di Foggia. Nel giugno del 1993, il lavoro diretto dal Dott. Iazzetti dell�Archivio di Stato di Foggia, coadiuvato dalla Dott.ssa Di Cicco e dal Dott. Sacco, fornisce la descrizione della tipologia documentaria rinvenuta e individua 1011 buste o registri per un totale di 6886 fascicoli. A conclusione delle attivit� � stato redatto un titolario sulla base del quale sono stati classificate, ordinate e schedate le carte dal 1542 fino al 1989. Successivamente � stata promossa una nuova disposizione dal canonico don Michele Di Gioia con la redazione di un Indice generale, nel quale si trovano elencate le buste rinvenute e un Indice alfabetico delle materie a cui si riferiscono le carte (1994). Dal 2001 tale lavoro viene ripreso, completato e incrementato dal canonico don Francesco Conte che realizza uno strumento di ricerca munito di un indice nel quale � riportato il titolo delle singole unit� di conservazione con relativo numero di corda. Attualmente � possibile distinguere trentuno fondi documentari raggruppati nelle seguenti sezioni:
I. Archivio dell�Arcidiocesi Foggia-Bovino:

  1. Curia Vescovile;
  2. Pii Legati;
  3. Mensa Vescovile (1624-1972);
  4. Ufficio Amministrativo (1941-1974);
  5. Cassa Diocesana (1856-1983)

II. Archivi di Monasteri, Confraternite, Congregazioni e Pie Unioni

 

  1. Congregazione Clero Insignito Di Foggia, 1764-1946
  2. Monastero SS. Annunziata, 1743-1862
  3. Santuario Beata Maria Vergine Incoronata Di Foggia, 1825-1956
  4. Conservatorio S. Teresa, 1694-1872
  5. Confraternita Ss. Annunziata, 1727-1955
  6. Arciconfraternita S. Biagio, 1728-1929
  7. Arciconfraternita Delle Cinque Piaghe Di Nostro Signore Gesu� Cristo Di Foggia, 1770-1947
  8. Confraternita S. Eligio, 1778-1878
  9. Confraternita S. Giuseppe, 1762-1857
  10. Confraternita S. Monica, 1714-1886
  11. Confraternita Monte Calvario, 1707-1857
  12. Confraternita Maria Dei Sette Dolori, 1767-1950
  13. Confraternita Maria Ss. Carmine, 1702-1940
  14. Confraternita S. Maria Della Croce, 1776-1936
  15. Confraternita S. Maria Delle Grazie,1777-1936
  16. Congregazione dei Bianchi e dei Morti, 1643-1948
  17. Congregazione Sacerdotale San Filippo Neri
  18. Congregazione Ss. Trinita�
  19. Congregazione Ss. Sacramento Di Foggia
  20. Monastero S. Chiara

III. Archivi delle Parrocchie

 

 

  1. Basilica Cattedrale di Foggia (1575-1975) : Battezzati, u.a. 22, (1579-1886); Confirmati, u.a. 6, (1650-1899); Matrimoni, u.a. 10, (1575-1879); Morti, u.a. 13, (1629-1914); Stato delle anime, u.a. 16, (1759-1864); Promesse matrimoniali, u.a. 2, (1857-1975);
  2. Arcipretura Curata di S. Tommaso Apostolo (1597-1935) : Battezzati, cresimati, defunti, u.a. 4, (1597-1803); Battezzati, u.a. 11, (1700-1919); Matrimoni, u.a. 4, (1689-1889); Morti, u.a. 9, (1683-1935); Stato delle anime, u.a. 59, (1810-1870); Disposizioni matrimoniali, u.a. 1, (1844-1874); Autorizzazioni alle sepolture, u.a. 2, (1801-1812);
  3. Parrocchia di S. Angelo (1571-1952) : Battezzati, cresimati, matrimoni, defunti, u.a. 7, (1571-1811); Battezzati, u.a. 9, (1732-1895); Confirmati, u.a. 1, (1877); Matrimoni, u.a. 5, (1732-1937); Morti, u.a. 4, (1816-1932); Stato delle anime, u.a. 4, (1697-1861);Pubblicazioni di matrimonio, u.a. 1 (1871-1887); Promesse Matrimoni, u.a. 2, (1926-1935); Messe celebrate, u.a. 2, (1857-1915); Contabilit�, u.a. 2, (1651-1952);

IV. Archivi aggregati

 

 

  1. Capitolo Cattedrale Di Foggia; 2)Capitolo Collegiale Di San Marco In Lamis; 3) Seminario Diocesano

V. Diplomatico

 

 

  1. n. 4 pergamene

 

PROGETTO CEIAR

 

Nel 2007 prende avvio la realizzazione dell�inventario informatizzato di tutto il complesso documentario su software CeiAr, messo a punto dalla CEI (Conferenza Episcopale Italiana) in collaborazione con il MiBAC (Ministero per i Beni e le Attivit� Culturali). Tale attivit� � volta a garantire la fruizione e la consultazione degli archivi diocesani e, in generale, degli archivi ecclesiastici, considerati strumenti importanti di azione pastorale per la diocesi e per ciascun ente religioso.
 

 

INFORMATIZZAZIONE DEI BATTEZZATI

 

Contestualmente alle redazione dell�inventario informatizzato, nel novembre 2009 ha preso avvio il progetto di informatizzazione dei registri dei battezzati della Parrocchia Cattedrale di Foggia, della Parrocchia di S. Angelo e dell�Arcipretura curata di S. Tommaso Apostolo. Allo stato attuale sono stati informatizzati circa diecimila nominativi di battezzati a partire dal 1579 e fino al 1699. I dati sono confluiti in un database relazionale che prevede tre sezioni distinte (Consultazione Dati, Ricerca, Stampa) e per ogni battezzato sono state compilate le seguenti voci: Denominazione registro; Collocazione; Carta; Giorno, Mese, Anno del Battesimo; Nome; Cognome; Note.
 

 

INFORMAZIONI
L�Archivio Storico Diocesano di Foggia � sito nei locali dell'Arcivescovado, Via Oberdan 13 ed � aperto al pubblico nei giorni luned�, mercoled� e gioved� dalle ore 09,00 alle ore 13,00. I giorni di chiusura sono decisi ogni anno dalla direzione dell�Archivio.

SALA CONSULTAZIONE

 

La sala di studio � stata fornita di nuove postazioni per garantire all�utenza la possibilit� di consultare i fondi e procedere nelle ricerche di studio, cosi come previsto dal Codice di Diritto Canonico (can. 491, � 3) e dal Regolamento dell�Archivio Storico Diocesano di Foggia-Bovino emanato da Monsignor Francesco Pio Tamburrino il 23 novembre 2006. La documentazione � disposta in armadi metallici di tipo compact, i quali assicurano la non sottraibilit� e la non deperibilit� dei documenti.
 

 

CONTATTI
Archivio Storico Diocesano
Via Oberdan 13 - 71121 Foggia
tel. 0881-766204
Fax Curia Arcivescovile: 0881 723271
archiviostorico@diocesifoggiabovino.it

PERSONALE
Direttore: don Matteo Ferro
Collaboratrice: Donatella Di Biccari